Dimissioni del Segretario Generale

Cari Colleghi, cari amici,

a seguito delle dimissioni del Presidente ed avendo con lui condiviso un percorso ed una scelta che si sono dimostrati chiaramente minoritari all’esito delle votazioni, penso sia giusto rassegnare le mie dimissioni da Segretario del Collegio, soprattutto per rispetto nei confronti di chi lo sostituirà.
Ringrazio tutti  per la fiducia accordatami e manterrò  ovviamente immutato il mio impegno come Membro di questa Società apoteketgenerisk.com.

Un affettuoso saluto a tutti

Massimo

Commenti (...)

  1. Vito D'Andrea 20 Febbraio 2020 Rispondi

    Carissimo Massimo,

    sono dispiaciuto della tua decisione, di cui prendo malvolentieri atto.

    Il tuo alto profilo morale, prima ancora che accademico e professionale, ha condizionato una scelta non dovuta, che personalmente non accetto.

    Durante il Congresso Congiunto di Roma 2018, rinunciai a candidarmi nel Consiglio Direttivo del Collegio, per la carica di Segretario, proprio per dimostrarti i miei migliori sentimenti di amicizia, riconoscenza e stima.

    Non penso che il Segretario debba dimettersi per avere espresso liberamente il suo voto a favore di una legittima proposta condivisa.

    Ti chiedo, quindi, di ritirare le tue dimissioni .

    Ti abbraccio affettuosamente,

    Vito

    https://web.uniroma1.it/dscienzechir/governo/direttore

     

     

     

Lascia un commento

I commenti sono riservati ai membri in ruolo e fuori ruolo del Collegio. La visibilità dei commenti è pubblica.

*