Inquadramento anticipato RTD B nel ruolo di Professore Associato

Care e Cari Colleghi,

Vi informo che il 16 luglio u.s. è stato pubblicato in G.U. il D.L. Semplificazioni, che all’Art.19, comma 1, lettera f) recita:

                               
                               Art. 19 
 
Misure di semplificazione in materia di  organizzazione  del  sistema
                            universitario 
 
  1. Alla legge 30 dicembre 2010, n. 240, sono apportate le  seguenti
modificazioni: 
    a) all'articolo 1, comma 2, le parole: "che hanno  conseguito  la
stabilita'  e  sostenibilita'  del  bilancio,  nonche'  risultati  di
elevato livello nel campo della  didattica  e  della  ricerca,"  sono
soppresse e l'ultimo periodo e' sostituito dal seguente "Con  decreto
del Ministero dell'universita' e della ricerca  di  concerto  con  il
Ministero dell'economia e delle finanze sono definiti i  criteri  per
l'ammissione  alla  sperimentazione  e  le  modalita'   di   verifica
periodica dei risultati conseguiti, fermo restando  il  rispetto  del
limite massimo delle spese di personale, come previsto  dall'articolo
5, comma 6, del decreto legislativo 29 marzo 2012 n. 49; 
    b) all'articolo 6, comma 1,  e'  aggiunto,  infine,  il  seguente
periodo: "La quantificazione di cui al secondo periodo,  qualora  non
diversamente richiesto dai soggetti  finanziatori,  avviene  su  base
mensile."; 
    c) all'articolo 7, comma 3, sono  aggiunti,  infine,  i  seguenti
periodi: "Fino al 31 dicembre 2020, i trasferimenti di cui al secondo
periodo possono avvenire anche tra docenti di qualifica diversa,  nei
limiti delle facolta' assunzionali delle universita' interessate  che
sono conseguentemente adeguate a seguito dei trasferimenti  medesimi.
I trasferimenti di cui al presente comma sono computati  nella  quota
del quinto dei posti disponibili, di cui all'articolo 18, comma 4."; 
    d) all'articolo 18,  comma  4,  le  parole  "non  hanno  prestato
servizio"  sono  sostituite  dalle  seguenti:  "non  hanno   prestato
servizio quale professore ordinario, professore associato  di  ruolo,
ricercatore a tempo indeterminato, ricercatore a tempo determinato di
cui all'articolo 24, comma 3, lettere a) e b),"; 
    e) all'articolo 22, comma 3, dopo il primo periodo,  e'  inserito
il seguente: "I soggetti di cui al comma 1, possono conferire, ovvero
rinnovare, assegni di durata inferiore a un anno, e,  in  ogni  caso,
non inferiore a  sei  mesi,  esclusivamente  per  lo  svolgimento  di
progetti di ricerca,  la  cui  scadenza  non  consente  di  conferire
assegni di durata annuale."; 
    f) all'articolo 24, dopo il comma 5,  e'  inserito  il  seguente:
"5-bis. L'universita', qualora  abbia  le  necessarie  risorse  nella
propria  programmazione,  nei  limiti  del  le  risorse  assunzionali
disponibili  a  legislazione  vigente   per   l'inquadramento   nella
qualifica di professore associato, ha facolta' di anticipare, dopo il
primo  anno  del  contratto  di  cui  al   comma   3,   lettera   b),
l'inquadramento di cui  al  comma  5,  previo  esito  positivo  della
valutazione.  In  tali  casi  la  valutazione  comprende   anche   lo
svolgimento  di  una  prova   didattica   nell'ambito   del   settore
scientifico   disciplinare   di   appartenenza   del   titolare   del
contratto.".

Se le risorse non fossero sufficienti per inquadrare prima tutti i Ricercatori RTD B, penso che la priorità potrebbe essere data agli RTD B che, oltre ad avere conseguito l’Abilitazione Scientifica Nazionale alla seconda fascia, siano riusciti a conseguirla anche per la prima fascia.

0 Commenti

Lascia un commento

I commenti sono riservati ai membri in ruolo e fuori ruolo del Collegio. La visibilità dei commenti è pubblica.

*