Resoconto riunione del 12 ottobre 2016 alla Camera dei Deputati

Cari Colleghi

Il 12 ottobre si è svolto presso la Sala della Regina alla Camera dei Deputati una riunione dell’Intercollegio dedicata a: Cinque anni di riforma universitaria, considerazioni e proposte. Si è trattato di un tagliando della Legge 240/10 (Riforma Gelmini) con relatori i Professori Barbarisi, Lenzi, Carrassi, Polimeni, Benedetti, Montorsi, Miccoli più il Dr. Nicoletti, Presidente dei Direttori Generali delle Amministrazioni universitarie. Erano presenti, oltre all’onorevole Gigli, gli onorevoli Gelmini (rimasta in aula per tutta la durata della riunione), gli ex ministri Carrozza e Fioroni più alcuni parlamentari.
Sono state avanzate critiche e proposte di modifica ai vari articoli della 240/10: dalle criticità delle facoltà mediche ai problemi delle varie tipologie dei ricercatori, dell’avanzamento di carriera, dei concorsi di idoneità, dei compiti dell’ANVUR.
Una particolare attenzione è stata dedicata ai problemi delle Scuole di Specializzazione.
Il nostro Collegio ha avanzato proposte di riforma frutto dell’incessante e prezioso lavoro di Nicolò de Manzini.
Ho inviato queste proposte a Barbarisi, Presidente permanente dei Collegi di area medica, perché in tempi strettissimi porti queste proposte alla discussione dell’Intercollegio. Il testo definitivo dovrà essere inviato ai Ministri competenti e ai Presidenti delle Commissioni parlamentari tramite l’onorevole Gigli, che ha sempre sostenuto l’Intercollegio.
Ho inserito nel sito una lettera inviatami da Lucio Gaspari che contiene interessanti spunti di riflessione per ottimizzare l’organizzazione delle Scuole di Specializzazione, argomento fondamentale per il nostro ruolo di docenti.
Avrei intenzione di dare il massimo risalto possibile alla proposta definitiva per il riordino delle Scuole di Specializzazione, soprattutto dell’accesso, coinvolgendo l’Intercollegio ed eventualmente comprando – con il contributo di tutti i Collegi – spazi pubblicitari sulla stampa nazionale. Ritengo infatti necessario sensibilizzare l’opinione pubblica su questo argomento che riguarda non tanto e non solo il nostro ruolo accademico, quanto soprattutto la qualità della medicina sul territorio nazionale nei prossimi 20-30 anni.
Mi farebbe piacere sentire il vostro pensiero su questo argomento.
Colgo l’occasione per informarvi che, dato il pensionamento di Gaspari, in tempi brevi sarà necessario eleggere tra i Direttori delle Scuole di Chirurgia Generale un nuovo referente presso il MIUR.
Mi scuso per avervi trattenuto così a lungo

Giuseppe Pappalardo

0 Commenti

Lascia un commento

I commenti sono riservati ai membri in ruolo e fuori ruolo del Collegio.

*